News ed Eventi

[31.05.2017] - Nel fine settimana il XIV Congresso Associazione Internazionale Città Murate Lions

Presentato questa mattina in Municipio, alla presenza del vicesindaco, Gianfranco Giovine, del presidente del Lions Club di Castelfranco Veneto, Renato Pietrobon e di Roberto Simeoni socio Lions e presidente dell’associazione culturale creata per organizzare l’evento, il XIV CONGRESSO INTERNAZIONALE CITTA’ MURATE LIONS” in programma dal 2 al 4 giugno in Città. «Un grande evento che coinvolge la Città e il Territorio - ha introdotto nel suo saluto il vicesindaco Giovine – l’Amministrazione è impegnata nel restauro del Castello e questo momento di approfondimento culturale arricchisce l’intervento proponendo anche qualche utile spunto. Ritengo poi importanti i coinvolgimenti delle scuole e delle varie realtà della Città per un programma di lavori molto intenso». Il Lions Club di Castelfranco Veneto, costituito 43 anni fa, partecipa, fra l’altro, alla “Associazione Internazionale Città Murate Lions” (www.lionscittamurate.com) che raggruppava 140 Club di 16 nazioni. Il Club castellano da circa due anni è al lavoro per organizzare l’evento (in allegato il programma).Obiettivo dell’iniziativa, è quello di costituire un momento di attenzione verso il patrimonio urbanistico ed architettonico di Castelfranco Veneto, della sua cinta muraria e del suo contesto ambientale, focalizzando anche la centralità della sua posizione logistica fra molteplici città e siti culturali del Veneto Centrale, promuovendo quindi l’interesse a visitare la Città. «Il nostro congresso – ha sottolineato il presidente Renato Pietrobon – si presenta come occasione anche di conoscere il territorio circostante. Non solo la nostra Città con la sua funzione di presidio del territorio ma presenteremo anche i Paesi limitrofi. Motivo di orgoglio per noi è la partecipazione di molti operatori della Città». L’iniziativa ha già ottenuto la condivisione, il pieno appoggio ed il patrocinio del Comune di Castelfranco Veneto, nonché il patrocinio della Provincia di Treviso e della Regione Veneto.Sono stati coinvolti nell’organizzazione, nella realizzazione e nell’assistenza al Congresso, oltre che del Comune di Castelfranco Veneto diversi Istituti Scolastici di Castelfranco Veneto, (IPSSC.-Liceo artistico “Carlo Rosselli”, - IPSSAR Giuseppe Maffioli; il Liceo Ginnasio Giorgione e l’I.T.C.G. “Arturo Martini”), l’Associazione Palio di Castelfranco Veneto, le Parrocchie del Duomo e della Pieve, la Fondazione Villa Emo, la Fondazione Canova Onlus, l’Università di Padova proprietaria del Compendio Bolasco, il Consorzio di Promozione Turistica Marca Trevigiana e molti altri operatori economici.

 Saranno circa 200 i LIONS che, provenienti da varie Regioni Italiane e da alcuni Paesi esteri, vivranno nei prossimi giorni la Città di Castelfranco Veneto, partecipando anche a quello che si deve considerare il momento centrale dell’iniziativa e cioè il convegno “La relazione tra cerchia urbana e territorio circostante: la presenza dell'acqua e le ville storiche”, che si terrà sabato 3 giugno alle ore 9 in Teatro Accademico di Castelfranco Veneto. Relatori del convegno, con ingresso ad invito, saranno la sott.ssa Loredana Borghesan (Presidente dell’Associazione Città Murate del Veneto e Sindaco di Montagnana), il Prof. Francesco Vallerani (Geografo dell’Università Ca’ Foscari di Venezia) e la Dott.ssa Mara Manente (direttrice CISET Centro Internazionale Studi sull’Economia Turistica). Moderatore sarà il dott. Alessandro Russello (Direttore Corriere Veneto). Nel programma emerge chiaramente l’intento principale del LIONS Club di Castelfranco V. e cioè  la valorizzazione e la promozione della Città di Castelfranco Veneto e  dell’intero territorio circostante, con un particolare focus sulle “.. Terre di Giorgione, Veronese, Canova e Palladio ..” con un’eco che ci si augura possa giungere fino a Malta, sede del Congresso del prossimo anno. Il tutto in un momento storico particolarmente significativo: i 100 anni dalla fondazione del LIONS International avvenuta appunto il 7 giugno 1917. Con Castelfranco che sarà dunque al centro dei festeggiamenti internazionali. Nel programma, è stato riservato anche un momento con l’intera cittadinanza invitata. Venerdì dalle ore 18 nella chiesa di San Giacomo verrà offerto un concerto da camera “Ensable Giorgione” con musiche di Antonio Vivaldi e Alessandro Marcello.