News ed Eventi

[08.05.2017] - “Isola della sicurezza” per una mattinata di simulazioni ed educazione civica

Si chiama “Isola della Sicurezza” ed è il nome del progetto di educazione alla sicurezza rivolto ai ragazzi delle scuole, promosso dal Comando provinciale di Treviso dei Vigili del Fuoco con i distaccamenti di Castelfranco Veneto, Montebelluna ed Asolo in collaborazione e con il patrocinio dell’Amministrazione comunale di Castelfranco Veneto.

Piazza Giorgione ha accolto i bambini delle scuole Primarie di Castelfranco Veneto i quali hanno partecipato ad una mattinata di apprendimento di nozioni di sicurezza civile ed ambientale.

Per l’intera mattinata di oggi si sono susseguiti in prove e simulazioni il personale dei Vigili del Fuoco, gli uomini del Comando Carabinieri di Castelfranco Veneto, della Guardia di Finanza e della Polizia Stradale, gli agenti della Polizia Municipale di Castelfranco Veneto e del Nucleo Cinofilo della Polizia Municipale di Treviso e del soccorso “La Marca-Tv” di Caerano San Marco, il personale della Croce Bianca di Montebelluna e Croce Rossa di Castelfranco Veneto, i volontari della Protezione Civile dei gruppi ANC “Salvo D’Acquisto”, ANA, Castelfranco Sub, Soccorso Alpino e Speleologico, del Radio Club “Brancaleone”, il personale del gruppo Radioamatori, del Canoa Club e gli appassionati Apicoltori castellani Gac. Presente anche il personale in divisa del 51° Stormo dell’Aeronautica Militare di Istrana che ha “rapito” i presenti pilotando alcuni droni.

A portare i saluti della Città di Castelfranco Veneto, il sindaco Stefano Marcon, presente assieme al vicesindaco, Gianfranco Giovine e all’assessore alla Pubblica Istruzione, Franco Pivotti. Marcon, alla presenza del collega di Montebelluna, Marzio Favero, ha sottolineato nel suo intervento l’importanza di condividere strategie ed intenti non solo tra il personale delle varie Forze dell’Ordine e Gruppi di volontariato presenti, ma tra le stesse Amministrazioni nel comune interesse di far crescere e prosperare il Territorio ed essere al servizio della Collettività.

Se i piccoli delle Scuole cittadine son stati incantati protagonisti di questa lezione pratica a cielo aperto, con tra le altre simulazione di arresti, incidenti, soccorsi, controlli antidroga, molti sono stati i cittadini che hanno assistito ai vari momenti per un messaggio di educazione civica importante rivolto all’intera Comunità.