News ed Eventi Una Città piena di vita

[14.02.2017] - Sabato la visita guidata alla mostra “Veneto barbaro di muschi e nebbie” e performance di teatro/danza.

Prosegue la rassegna di eventi, promossi dall’Assessorato alla Cultura di Castelfranco Veneto, con il Museo Casa Giorgione, legati alla mostra “Veneto barbaro di muschi e nebbie”.
Lorenzo Capellini, fotografo e curatore della mostra, illustrerà il percorso espositivo. In particolare Capellini accompagnerà il pubblico in una visita guidata, dove le spiegazioni saranno arricchite da ricordi personali, permettendo di assaporare, oltre alla bellezza delle fotografie e alla poesia dei testi dello scrittore vicentino, lo straordinario legame che si è creato tra parola e immagine e l’amicizia profonda che ha permesso di armonizzare queste arti.
A conclusione dell’intervento, nella splendida cornice del fregio giorgionesco, si terrà un’originale e intensa performance di teatro/danza dal titolo “Idola”, curata da Simona Perrella, giovane danzatrice e coreografa di fama internazionale. Ingresso a pagamento (biglietto ordinario del museo € 5,00 intero - € 3,00 ridotto).

 

Prossimi eventi:

 

 

SIMONA PERRELLA - Simona Perrella (1988), diplomata in danza classica e contemporanea ed insegnante delle discipline moderno-contemporanee, si forma in Italia ed all’estero (soprattutto a Parigi dove vive per un anno) con maestri e coreografi internazionali come Nina Dipla, Corinne Lanselle, Martin Kilvady, Peter Jasko, Francesca La Cava, Davide Iodice, Masaki Iwana, Francesco Scavetta, Fabrizio Varriale, Chiara Alborino. Ha danzato con la compagnia LabArt nella stagione 2009-2010. Con l’assolo “Manomissioni” (vincitore del bando di residenza “Coreografi in movimento” 2013 presso Movimento Danza) è stata selezionata per Rai.d. 2014, Stazioni di emergenza 2015 e Gesualdo Danza 2015. Danza nel Performing Arts Group- Compagnia Giovani Movimento Danza diretta da Gabriella Stazio e fa parte del progetto Campanian Dance Road. Ha partecipato alla Biennale College danza di Venezia nel 2013, lavorando con Thomas Lebrun e nel 2016 con Claudia Castellucci. Collabora con i giornali on line IlPickwick.it e Campadidanza dance magazine scrivendo di critica di danza e teatro ed a vari progetti artistici nel napoletano come danzatrice, coreografa, ideatrice. È Laureata con 110 e lode in Filologia Classica all’Università “Federico II” di Napoli. Attualmente è impegnata nel perfezionamento della sua ultima creazione, Idola, un progetto sul corpo in quanto materia plastica, immagine, icona.