News ed Eventi

[6.12.2016] - Castelfranco Veneto omaggio ai Carabinieri

La Città di Castelfranco Veneto si prepara a celebrare la sua vicinanza all’Arma dei Carabinieri e lo farà con una tre giorni che lascerà un segno indelebile nel territorio. Un programma ricco di eventi che coinvolgerà l’intera Città ed avrà sabato con l’inaugurazione del monumento, il suo culmine.

Questa mattina alla presenza del sindaco, Stefano Marcon, del suo vice, Gianfranco Giovine, dell’assessore alla cultura, Mariagrazia Lizza, del capitano della locale Stazione, Alessandro Albiero e dell’artista, Sergio Comacchio è stato presentato l’appuntamento.

«A me piace pensare - ha esordito il Sindaco – che non sia la Città di Castelfranco ad omaggiare i Carabinieri, ma che sia l’Arma che ha scelto Castelfranco per onorare i suoi cittadini ed è quello che fa un po’ in tutta la nostra Provincia. Non ci sono esempi in Provincia di monumenti ad omaggio dei Carabinieri. Castelfranco si è messa al servizio senza alcun onere ed è stato fatto con un nostro artista e con la Pro Loco che in questa fase organizzativa, non semplice, si è messa generosamente a disposizione. Per noi questo è un momento di grande privilegio».

La proposta è inizialmente giunta da un gruppo di cittadini attraverso la Pro Loco la quale prontamente si è offerta di coordinare l’intero programma ricevendo l’appoggio dell’Amministrazione comunale come occasione per riservare un riconoscimento all’Arma, per il lavoro a salvaguardia della sicurezza, per il sacrificio che ogni Carabiniere svolge quotidianamente.

«A nome dell’Arma – ha spiegato il capitano, Alessandro Albiero - ringrazio Comune e Pro Loco. Un grande progetto gradito dalle massime cariche dell’Arma che ha voluto concedere la presenza della Banda, cosa non sempre scontata per un punto di valore che raramente arriva in Comunità così piccole. Il concerto in Duomo è stato pensato con particolare riguardo alla cittadinanza più bisognosa come portatori di handicap, anziani e mondo del volontariato. Un’occasione unica che molte altre Comunità invidieranno».

La macchina organizzativa si è attivata con numerose aziende e cittadini coinvolti nel dare il loro contribuito a finanziare l’opera. La statua di bronzo di 2 metri di altezza che rappresenta un Carabiniere in divisa storica, posa statica ma con il mantello mosso, è stata realizzata dallo scultore castellano Sergio Comacchio e verrà collocata a nord dei giardini pubblici. La cerimonia di inaugurazione è fissata sabato prossimo 10 dicembre alle ore 15.45 alla presenza delle massime autorità civili e militari tra cui con tutta probabilità, il Comandante generale dell’Arma, Tullio Del Sette. Alle ore 18 in Teatro Accademico verrà riservato alle autorità presenti, un Concerto della Banda dell’Arma dei Carabinieri.

L’inaugurazione dell’opera sarà preceduta venerdì mattina alle ore 10.30 dalla premiazione in Teatro Accademico degli studenti vincitori del concorso “l’Immagine dei Carabinieri”. La cerimonia sarà allietata da intermezzi musicali a cura di Officine Sonore.

«La presenza della Banda è un evento straordinario che ci onora – ha commentato il Vicesindaco, Gianfranco Giovine – ed invito la cittadinanza ad assistere al Concerto in Duomo. Non ci sono stati costi da parte dell’Amministrazione e tutto è stato finanziato da privati ed aziende che hanno capito lo spirito dell’iniziativa ed a cui va il nostro ringraziamento».

Domenica 11 dicembre alle ore 10,45 la prestigiosa Banda dell’Arma presente in forma ridotta con 52 professionisti, sfilerà per le vie del centro storico e nel pomeriggio alle ore 15,30 si potrà assistere al Concerto aperto al pubblico nel Duomo di Castelfranco.  Nell’ambito della manifestazione da giovedì 1 e sino a domenica 11 nella galleria del Teatro Accademico è allestita, da parte di un appassionato dell’Associazione Nazionale Carabinieri, la mostra delle divise storiche dell’Arma.