News ed Eventi

[21.9.2016] - “a-matriciana party” iniziativa benefica in programma domenica 25 settembre.

Domenica prossima 25 settembre dalle ore 18.30 in piazza Giorgione, si terrà l’iniziativa “a-matriciana party”, la raccolta fondi a favore di un progetto sociale da destinare alle popolazioni delle regioni del Centro Italia colpite dal terribile sisma del 24 agosto scorso.

L’iniziativa è promossa dalla Protezione Civile ANA di Castelfranco Veneto con il supporto e patrocinio dell’Amministrazione comunale, dell’ANA, della Pro Loco e dell’Associazione Italiana Cuochi.

La locale sezione della Protezione Civile, impegnata in queste settimane con raccolta fondi all’esterno di alcuni esercizi commerciali, sulla scia di quanto organizzato in altri Paesi e coinvolta l’Amministrazione comunale, ha proposto di raccogliere fondi cucinando la pasta all’amatriciana ed offrendo un piatto, assieme ad una bottiglietta d’acqua, ai cittadini con un’offerta di 5 euro. La pasta sarà preparata nella tipica ricetta da alcuni cuochi di apprezzati ristoranti castellani coinvolti dalla Federazione Italia Cuochi. Con loro all’opera anche gli studenti dell’Istituto Alberghiero incaricati della mescita e servizio, mentre i ragazzi dell’Associazione di Rete Studentesca si son resi disponibili per riordino e supporto organizzativo. La proposta sarà completata da un chiosco gestito dai volontari della Pro Loco per la vendita di bibite e dolci. Gli organizzatori hanno inoltre coinvolto i gruppi del Palio presenti per animare la serata con i loro figuranti in costume dimostrando così simbolicamente in stile medioevo la vicinanza ai paesi colpiti.

Numerose le aziende e gli esercizi commerciali del Territorio che hanno aderito alla proposta mettendo a disposizione fondi e quanto necessario per la migliore riuscita dell’evento riducendo a zero i costi. Questo permetterà di destinare l’intero ricavato ad un progetto sociale che verrà concordato con le Amministrazioni ed Enti delle zone compite, come accaduto con l’allestimento di una sala multimediale di una scuola emiliana distrutta dal terremoto.